Home / In primo piano / 2 chiacchiere con Antonio Tonti
tonti

2 chiacchiere con Antonio Tonti

 


  • Quanta pazienza richiede il ruolo di allenatore?
    “Credo che sia una facoltà fondamentale per allenare i ragazzi. Come è normale che sia sono esuberanti e tutti diversi caratterialmente, quindi l’obiettivo è quello di cercare di farli coesistere e creare un buon gruppo che ti segua come riferimento”

  • Da ex difensore hai un occhio speciale per il reparto?
    “Con i Pulcini il lavoro è concentrato quasi tutto sulla tecnica individuale, mentre con gli esordienti facciamo anche esercizi sulla tattica individuale e sicuramente da buon difensore un consiglio su come rendere la marcatura più efficace non lo lesino”

  • Cosa ti ha colpito della Junior?
    “Si lavora in un ambiente sano con buone strutture, composto da persone competenti che vogliono insegnare calcio e i valori dello sport. Praticamente siamo come una famiglia allargata visti i rapporti tra tutti noi”

  • Cosa ti diverte dei ragazzi che alleni?
    “Vedere la gioia nei loro occhi, durante un allenamento o una partita, nel praticare questo bellissimo sport”

  • Cosa auguri ad Antonio allenatore?
    “Auguro di avere sempre la stessa passione nel cercare di trasmettere le proprie conoscenze ed esperienze ed essere per i ragazzi un punto di riferimento”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*