Home / News / Basket: il punto
unnamed

Basket: il punto

Coach Dauti, come prosegue la stagione?
“Siamo nel pieno delle nostre attività tra Minibasket e Settore Giovanile. I nostri ragazzi sono presi tra partite, tornei e vari campionati. In questa fase della stagione oltre a giocare e divertirci vogliamo anche mostrare cosa abbiamo imparato fino ad ora”.

Partiamo con ordine, i più piccoli?
“Pulcini nati nel 2010/2011/2012. Per tutti è il primo anno di basket e il primo anno di spor; quindi di fondamentale importanza divertirsi e giocare ! Per loro la prima “Partita” il 9/marzo/2017, data da ricordare per il resto della vita. Ospiti del Morciano Basket i nostri bimbi hanno passato un pomeriggio al insegna del gioco e del divertimento. Con loro le prossime “feste”, perche le loro partite devono essere tali, saranno sempre a Morciano in un triangolare tra Morciano, Coriano e Cattolica. E poi il mese d’aprile siamo ospiti dei Misano Pirates”.

Scoiattoli?
“Nati nel 2008/2009. Qui l’entusiasmo è contagioso, le parole d’ordine sono scoperta e gioco; è il gruppo più numeroso di tutti e forse anche più rumoroso ma che regala grandi soddisfazioni sotto tutti gli aspetti. Le prime partite hanno regalato grande entusiasmo. I nostri bimbi hanno dimostrato, pur essendo al primo anno di basket per la maggior parte di loro, di avere capito lo spirito di questo sport. Infatti nelle partite svolte, dove il risultato ovviamente va in secondo piano, hanno dimostrato tenacia, spirito di squadra e voglia di giocare e divertirsi. Siamo stati già ospiti della Stella Rimini,del Morciano e poi del torneo Scoiattoli a Santarcangelo per un quadrangolare. I nostri Scoiattoli gli aspetta un mese di fuoco dove si gioca praticamente ogni settimana”.

Come prosegue la crescita degli Aquilotti?
“I nostri Aquilotti si stanno comportando benissimo, oltre le aspettative. Nel campionato Aquilotti prevalenza 2007 i nostri bimbi, oltre portare a casa un punteggio sempre in positivo per Coriano, stanno mostrando un ottimo gioco e ottime capacità di assimilare le cose fatte in allenamento cosa molto più importante. Si sta creando un gruppo importante ed affiatato anche per il futuro. Discorso a parte per gli Aquilotti B che di volta in volta si aggregano agli Aquilotti A, i più grandi, e agli Scoiattoli i più piccoli, visto che per molti é il primo anno di basket. Qui serve pazienza, impegno e tanto lavoro”.

La squadra dei più grandi?
“U-13 Regionale nati nel 2004/2005. I nostri ragazzi stanno dando battaglia a ogni partita.
Partiamo svantaggiati poiché molti dei ragazzi hanno poca esperienza sul campo e pochi anni di basket alle spalle. I primi mesi sono stati difficili poiché non c’era ancora la coscienza del impegno preso. Ma poi i ragazzi hanno capito cosa bisogna fare e l’atteggiamento da seguire specialmente in allenamento. L’obiettivo è formare una squadra. I risultati sono secondari in questo momento per noi perche abbiamo altre cose in mente. Il concetto di squadra è una cosa molto profonda, dove dentro c’è la Passione, i Sacrifici e la Gioia che deve unire i nostri ragazzi nel giocare insieme a Basket. Nota di merito va ai “Genitori” di questo gruppo che hanno capito lo spirito e gli obiettivi per quest’anno. Infatti sono sempre vicini a sostenere i ragazzi nonostante le sconfitte sul campo”
.

E come direbbe il nostro Grande Presidente, “Mollare mai!” e noi così faremo!