Home / News / Dalla beffa del mancato ripescaggio al progetto crescita
volley

Dalla beffa del mancato ripescaggio al progetto crescita

Un campionato da protagoniste per conquistare con rabbia quella promozione svanita all’ultimo respiro. E’ questo l’obiettivo principale per la prima squadra di volley della Polisportiva Junior Coriano. Brucia tantissimo invece la recente e fresca decisione della Federazione di non ripescare la formazione dell’allenatore nonché responsabile tecnico di tutto il movimento Vittorio Bruschi.

Nonostante il primo posto in graduatoria, la squadra di pallavolo corianese non parteciperà alla Prima divisione ai nastri di partenza a novembre. Una delusione che va a sommarsi alla beffa maturata al termine della stagione scorsa, quando la Junior perse contro la Cerboli Santarcangelo al Golden set. Ora, che un posto al sole non ci sarà, le ragazze dovranno rimboccarsi le maniche e dimostrare di essere le più forti. Chiaramente l’obiettivo è quello di un campionato di vertice.

“Vogliamo condurre una stagione da protagonisti – commenta Vittorio Bruschi – anche se ci sono dei rischi da non sottovalutare, indubbiamente ci dispiace per il mancato ripescaggio, così come per quella brutta beffa in finale”. Un’esperienza, quella della Prima divisione, che la Junior visse tre anni fa con ricordi amari e purtroppo al momento non potrà ripetere. Peccato, perché la squadra allestita avrebbe potuto giocarsi tranquillamente la salvezza. Ci sarà da divertirsi soprattutto per il gruppo delle 2000­’01 e ’02 che disputerà un doppio campionato, sia nell’Under 16 sia nell’Under 18 Arcobaleno.

A Coriano non si annoiano nemmeno le più piccole. Anche se da qualche anno manca la squadra dei maschietti, che si è tolta anche qualche importante soddisfazione in serie D, il numero delle tesserate sta aumentando. Nel complesso, una centinaia di iscritte suddivise in sei gruppi. Oltre alla squadra mini­volley, ci sono l’Under 11, due 13, 16 e la prima squadra.

Ovviamente, promuovendo la linea verde, uno dei valori principali per la polisportiva. Basti pensare che la giocatrice più “anziana”, Debora Bordoni, è del 1993 (all’opposto la bimba più piccola in assoluto è Alessia Bianchi, nata il 28 novembre 2009). “L’idea nostra è quella di far crescere i giovani – prosegue Bruschi ­ le maggiorenni sono un’eccezione, vogliamo far spiccare il volo alle nostre tesserate. Dal 2004 i numeri sono cresciuti e il miglioramento si è visto anche da un punto di vista tecnico.

Oltre alla beffa della prima squadra in Seconda divisione, c’è un risultato però che Bruschi ricorda invece con piacere. “Il gruppo Under 13, che quest’anno sarà Under 16, la scorsa stagione è arrivato primo nel girone e per noi si è trattato di un evento storico, quindi l’eliminazione alle final six è passata in secondo piano”.

A livello di organigramma, Vittorio Bruschi, come si diceva, è il responsabile tecnico. Si occuperanno delle più piccole Sara Pietrangeli e Martina Albani. Nicola Fosci affiancherà Bruschi nella guida dell’under 16, Matteo Melotti e Roberto Corbelli invece aiuteranno l’infaticabile Bruschi in prima squadra.

Elenco giocatrici prima squadra: Nicole Berardi, Chiara Moroncelli, Sara Scarponi, Debora Bordoni, Martina Montanari, Martina Pretelli, Veronica Pari, Alessia Pesaresi, Francesca Moroncelli, Matilde Manzaroli, Melissa Sparaventi, Sara Piva, Lucia Righetti. Allenatori: Vittorio Bruschi e Matteo Melotti.

Luca Filippi
Addetto alla comunicazione Polisportiva Junior Coriano.