Home / News / Giovanissimi Interprovinciali: passi da gigante e sguardo alla vetta

Giovanissimi Interprovinciali: passi da gigante e sguardo alla vetta

La squadra dei Giovanissimi Interprovinciali della Junior Coriano (girone C), infatti ha come obiettivo principale quello della crescita (sportiva e umana), dei ragazzi, ma considerando la seconda posizione in classifica con 22 punti (7 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta), a meno tre dalla Savignanese finora imbattuta, un occhio ad ambizioni anche di leadership è doveroso metterlo.

L’allenatore Claudio Lazzaretti ripercorre questo positivo girone d’andata. “Come crescita e classifica stiamo andando bene, peccato per la sconfitta di 4-1 nello scontro diretto con la Savignanese, sembra assurdo ma il punteggio è stato bugiardo e avremmo anzi meritato di vincerla, perché la squadra si è sbilanciata molto per cercare di rimontare ma allo stesso tempo ha sbagliato molto, in ogni caso nel girone di ritorno ce la potremo giocare a viso aperto.

Domenica è andata in scena un’amichevole vinta 4-2 con l’Igea Marina, altra gara che ha visto un super grande protagonista, Gabriel Crescentini, attuale capocannoniere del campionato con 19 reti all’attivo in nove partite disputate. L’attaccante, prodotto nostrano della Polisportiva, ha siglato una quaterna e sicuramente cercherà di confermare la sua stagione magica. Nonostante la classifica possa essere ambiziosa, le linee guida principali tracciate dalla società e mister Lazzaretti sono altre.

“In campo si va sempre per vincere, è logico, però l’importante è il miglioramento dei ragazzi. Cosa non mi piace? Sul piano caratteriale siamo tosti ma ho già visto dei passi in avanti, perché in campo le polemiche sono diminuite. Poi ovvio, dal punto di vista tecnico dobbiamo lavorare sia sulla tecnica di base sia sulla tattica”.

I segnali di crescita però non mancano e non solo la classifica lo conferma, perché se a volte i numeri non rendono merito, la qualità del gioco è sotto gli occhi di tutti. “Rispetto all’anno scorso quando lanciavamo la sfera in avanti e gli attaccanti di spessore risolvevano da soli le gare, adesso cerchiamo di partire con le azioni da dietro e giocare rasoterra, stando molto attenti in difesa nei due contro due o negli uno contro uno”.

Il girone di ritorno inizierà il 17 gennaio e la Junior Coriano ospiterà il Bakia.

Luca Filippi
Addetto alla comunicazione Polisportiva Junior Coriano.