Home / News / Giovanissimi Interprovinciali spreconi ma vincenti con la Fya Riccione
calcio

Giovanissimi Interprovinciali spreconi ma vincenti con la Fya Riccione

I Giovanissimi Interprovinciali vincono 2­ a 1 lo stimolante derby contro la Fya e proseguono il braccio di ferro a distanza con la Savignanese.

I ragazzi di Lazzaretti hanno dimostrato ancora una volta di crescere con ottime prospettive future, l’unica nota dolente è caratterizzata dalle numerose occasioni sprecate nell’arco della partita.

Nel primo tempo sblocca l’incontro Cremonini, che lascia partire uno splendido pallonetto dopo l’assist al bacio di Caronna. Raddoppio di bomber Crescentini su rigore.

I biancorossoblù non riescono a chiudere le redini nonostante le chance, la Fya cresce tantissimo nel secondo tempo e infatti accorcia le distanze con Carnevali. Nel finale il Coriano suda freddo ma il risultato non cambia e parte la festa.

GIOVANISSIMI REGIONALI
Continua la striscia positiva per i Giovanissimi regionali di mister Filippo Migani. Dopo il pareggio contro il Torconca, lo Junior Coriano si è ripetuto contro il Russi (0­ a 0). Nel primo tempo Semprini, che ritorna tra i pali con grande classe, sventa un’uscita bassa pericolosissima poi però i biancorossoblù rischiano di sbloccarla con bomber Ghamdaoui e Romano. Da sottolineare la maiuscola prestazione della difesa presieduta dal terzetto di centrali Gemma, Cappelli e Palazzi, imperiosi nei contrasti e sempre rocciosi nel 5­3­2 iniziale del mister, che in questa fase regionale ha optato per un modulo più compatto e coperto. “Ho visto grinta e qualità – le parole di Migani – il pareggio è giusto, al di là del risultato si confermano le buone prestazioni e i progressi, la prossima trasferta di Savignano sarà dura ma cercheremo di confermarci.

ALLIEVI
Pesante sconfitta per gli Allievi contro il Romagna Centro, preventivabile già alla vigilia ma che lascia un pizzico di amaro in bocca visto il vantaggio iniziale di Marziale, bravo a controllare e depositare in rete. Prima del gol, si conferma strepitoso De Paoli versione Handanovic, prodigioso a parare il secondo rigore di fila. Peccato per la reazione istantanea dei cesenati, che si sono scatenati come una furia chiudendo il primo tempo sul 4­1 per poi proseguire la scorpacciata di gol nella ripresa, chiudendo sul 7­1. Quello che conta si sa, è la crescita al di là del risultato, quindi il lavoro sta procedendo a gonfie vele. Mister Zaghini però dovrà correggere alcuni aspetti, a partire da una maggiore attenzione in fase difensiva, perché alcuni gol subiti erano nettamente evitabili.

Luca Filippi
Addetto alla comunicazione Polisportiva Junior Coriano.