Home / News / Volley: le ragazze sfiorano l’impresa, rimane la consolazione della Promozione
1

Volley: le ragazze sfiorano l’impresa, rimane la consolazione della Promozione

Ci voleva un’impresa per conquistare il primo posto provinciale dopo il ko (3-1), dell’andata. E l’incerottata Junior Coriano ci è andata vicina. Poi si sa, nello sport (come nella vita), gli episodi e i dettagli fanno la differenza.

Questi non hanno sorriso alle ragazze di Vittorio Bruschi, mercoledì 20 aprile nel ritorno della finale contro Riccione, in un Palacoriano stracolmo, la prestazione è stata davvero maiuscola. Coriano affronta il primo set con qualche timore di troppo e la tensione è visibile sul volto delle ragazze, così il Riccione vince agevolmente 25-15.

Al secondo, quando ormai non c’è più nulla da perdere e serve solo il “miracolo”, capitan Bordoni e compagne tirano fuori gli artigli, si scrollano di dosso ogni paura e cominciano a lasciare le briciole al Riccione, che nel finale prova la remuntada ma senza riuscirci (25-21).

Le ospiti iniziano a sbagliare più del dovuto e perdono ogni certezza, il Coriano continua ad attaccare e meravigliare e si aggiudica anche il terzo (25-19). E’ una battaglia senza esclusioni di colpi, il quarto set è decisivo e il Riccione, portandosi sul 2-2 (21-25), spegne ogni speranza alle locali. Comincia la festa, ma a esultare per il primo posto provinciale sono le ragazze di Tontini, che si aggiudicano anche l’ormai ininfluente quinto set (15-10).

L’eroico ribaltone del Coriano si è interrotto, ma le ragazze, autrici di una prestazione coriacea e di grande cuore (Sara Piva pur di non lasciare le compagne, ha continuato quasi zoppicando dopo l’infortunio alla caviglia ed era già alle prese con un fastidiosissimo mal di schiena), avevano già festeggiato la meritatissima promozione in Prima divisione dopo la vittoria contro la Stella in semifinale. Dunque, nonostante il primo posto svanito, restano gli applausi per questa magnifica stagione.

La voce dei protagonisti. Coach Vittorio Bruschi, grande artefice della promozione, non poteva chiedere di più alle ragazze nel ritorno della finale di mercoledì sera con Riccione. “Sapevamo che non avevamo più nulla da perdere. Dopo il ko nel primo set, ho visto una grandissima reazione, le ragazze si sono rimboccate le maniche. Purtroppo al quarto, che era decisivo, è salita la stanchezza, ma è stata comunque una bellissima partita di fronte a una meravigliosa cornice di pubblico. Complimenti al Riccione, ma sono sicuro che se avessimo avuto a disposizione l’intera rosa sarebbe andata a finire diversamente. Il nostro obiettivo era la promozione, il primo posto era soltanto secondario. Per il prossimo campionato cercheremo di puntare ancora sulle giovani.

Il libero Lucia Righetti è cresciuta nella Polisportiva Junior Coriano, dove gioca da sette anni e ormai è una senatrice nonostante la giovanissima età. Ecco il commento sulla finale di mercoledì sera e la stagione appena terminata. “Non era facile, le condizioni non erano ottimali, ma ci abbiamo provato fino alla fine e probabilmente al quarto set abbiamo accusato un po’ di logica stanchezza. Siamo contente per l’obiettivo-promozione raggiunto, siamo un bellissimo gruppo, a partire delle più piccole. Il ricordo più bello stagionale? Ovviamente la semifinale a Coriano contro la Stella, il 3-0 ci ha permesso di coronare un sogno. Poi, anche la festa, qualcosa di indimenticabile.

L’alzatrice Nicole Berardi dopo aver lottato con ogni mezzo per tutta la partita, è rimasta a terra diversi minuti per un incidente di gioco. Ora sta bene e si gode la promozione, sperando di esorcizzare la sfortuna. “Il primo set è stato altalenante, c’era molta tensione, poi abbiamo iniziato il ribaltone con due parziali molto intensi, forse al quarto ci sono stati degli errori nella gestione degli attacchi ed è mancata un pizzico di concentrazione, ma non importa, il primo posto sarebbe stato soltanto la ciliegina sulla torta. La promozione resta una grande soddisfazione, purtroppo a causa dei numerosi infortuni sono stata poco protagonista, spero il prossimo anno di essere più fortunata, cercheremo di farci valere anche in Prima divisione.

Luca Filippi
Addetto alla comunicazione Polisportiva Junior Coriano.