Home / News / Volley: l’Under 11 debutta incantando e divertendosi
volley

Volley: l’Under 11 debutta incantando e divertendosi

Applausi a scena aperta per la formazione Under 11 della Polisportiva Junior Coriano, che domenica ha iniziato il campionato (concentramenti 4 vs 4), andando oltre ogni più rosea previsione, conquistando tre vittorie e un pareggio al Palacoriano.

Avvio subito positivo contro il Bellaria “azzurro” e “arancio”, molta combattuto e dunque ancora più bello il 2-­0 contro la Stella nella terza gara. In chiusura, complice anche la stanchezza, 1-­1 contro la Riviera volley ma debutto super positivo e grande festa.

“È stata una giornata fantastica assieme alle altre società della zona – il commento di coach Martina Albani ­-, le mie ragazze sono state bravissime, devo essere sincera, non mi aspettavo risultati simili, il nostro obiettivo resta la crescita, se arrivano anche queste soddisfazioni ancora meglio”.

Divertimento assicurato anche venerdì al Torneo Libertas, dove invece ha partecipato l’intero gruppo. Il ko (3-­0) contro una squadra di maschietti più grandi, il B&P volley, era prevedibile ma quello che contava era rompere il ghiaccio. “Sono contenta perché per molte ragazze si trattava della prima partita quindi paura ed emozioni erano comprensibili, ma ci siamo sciolte dopo i primi punti e anche divertite, questa è la cosa più importante”.

SECONDA DIVISIONE
La “squadra B” ha abituato a essere imprevedibile e altamente ossimorica nelle sue partite, alternando debacle incredibili a imprese o simili. Dunque, irriconoscibili giovedì contro l’ultima della classe Beach&park, complici anche le pesanti assenti dei due centrali Manna e Marino, per Pirazzini e compagne arriva il clamoroso ko (3-­2). Inutile dirlo, gara bruta e al di sotto delle potenzialità.

Il giorno successivo contro l’apparentemente inavvicinabile Riccione le ragazze di Bruschi sfornano una prestazione di orgoglio oltre misura, uscendo sconfitte 3-­2, ma sfiorando il colpaccio (15-­13 al tie break) in quella che probabilmente è stata la migliore prova dell’anno con difese, ricezioni e attacchi strepitosi, a tratti annullando le differenze con la capolista ancora imbattuta. Più che una partita di volley, una maratona durata oltre due ore.

Vittoria più difficile del previsto per la “formazione A” dello Junior Coriano, che è riuscita comunque ad espugnare il campo dell’Isolcasa Cattolica soltanto al quinto set (2-­3). La partita di domenica mattina, orario inconsueto per le ragazze di Bruschi, ha riservato diversi colpi di scena. Nei primi due set le corianesi sono ancora nel letto, poi si svegliano e dettano la legge de più forte. Qualche piccolo brivido nel tie break ma l’estenuante 17-­15 fa esultare le ospiti.

Luca Filippi
Addetto alla comunicazione Polisportiva Junior Coriano.